Dream team: i professionisti giusti per fare impresa

Avere una buona idea imprenditoriale è il primo passo verso il successo, ma non bisogna dimenticare che per vincere la partita bisogna avere una squadra forte quanto l’idea di business.

Un team coeso e adeguatamente preparato dal punto di vista tecnico rappresenta un vero e proprio vantaggio competitivo, un elemento che sicuramente può fare la differenza nelle fasi di sviluppo del progetto o addirittura rappresentare il punto di forza dell’impresa agli occhi di possibili investitori.

Ma come reperire le competenze necessarie per far crescere un progetto imprenditoriale?

Trovare le persone giuste e creare un team forte, affiatato e dotato delle skill necessarie non è semplice. E’ un processo lungo e delicato al quale bisogna dedicarsi con serietà e impegno.

I canali tradizionali come le società di selezione del personale, gli annunci di lavoro e il proprio network di conoscenze professionali a volte non bastano per scovare i candidati ideali per il proprio gruppo di lavoro. I processi lunghi e macchinosi, i costi di gestione pratiche o le difficoltà dei rapporti personali possono rappresentare degli ostacoli non indifferenti, soprattutto per un’impresa che muove i primissimi passi.

Orange Fiber team

Vi raccontiamo la nostra esperienza, augurandoci che possa esservi d’aiuto e d’ispirazione.

Orange Fiber nasce nel 2011 da un’idea di Adriana che nel corso dei suoi studi in Fashion Design e materiali innovativi all’AFOL Moda di Milano, intercetta il trend dei tessuti sostenibili e decide di approfondire l’argomento nella sua tesi.

Parallelamente, entrando in contatto con i produttori di agrumi, rimane molto colpita dalla sofferenza del settore, le cui arance faticano ad entrare sul mercato e spinta dal desiderio di generare valore per il proprio territorio e dal sogno di innovare la tradizione tessile italiana, inizia a ragionare sull’ipotesi di utilizzare il pastazzo d’agrumi – cioè quel che resta al termine della spremitura industriale per la produzione di succhi – per la creazione di un nuovo tessuto per la moda.

Affiancata dal laboratorio di Chimica dei materiali del Politecnico di Milano, riesce a provare la fattibilità del processo e nel 2013 deposita il brevetto italiano, poi esteso in PCT internazionale nel 2014 di proprietà esclusiva della Orange Fiber srl.

Durante lo sviluppo del processo scopre l’altra grave questione che affligge il settore agrumicolo siciliano: lo smaltimento dei sottoprodotti della spremitura che vale circa 1 milione di tonnellate l’anno in Italia e la cui gestione  comporta ingenti costi economici per le industrie di trasformazione e impatta l’ambiente.

E’ in quel momento che intuisce le potenzialità della propria idea e comprende che per svilupparla ulteriormente è necessario mettere su un team di lavoro adeguato.

Rivolgersi ad Enrica, amica e coinquilina a Milano, è stato naturale. Studentessa di comunicazione e cooperazione internazionale e appassionata di imprenditoria sociale, Enrica era la persona ideale per lanciare il progetto e presentarlo ai contest per startup e ai giornalisti.

Orange Fiber team.001

L’entusiasmo e l’interesse per il progetto non tardano ad arrivare e con essi anche la necessità di reperire le competenze per svilupparlo e farlo crescere al meglio.

L’ecosistema delle startup e dell’innovazione italiana ed internazionale ci è stato molto utile in questo.

Il percorso di incubazione di Changemakers for Expo di Telecom Italia, Avanzi – Make a Cube, Expo2015, la menzione speciale di Tim #WCAP nell’acceleratore di Catania, il Bando Alimenta2Talent del Comune di Milano e del Parco Tecnologico Padano, il programma di Confindustria AdottUp – che ci ha permesso di entrare in contatto con le maggiori aziende tessili del territorio, lo StartLab di Unicredit – che ci ha inserito nel sistema bancario e supportato con giornate di formazione dedicata, tutor e mentor,  il bando Seed Money di Trentino Sviluppo e Smart&Start di Invitalia – con cui abbiamo avuto accesso ai finanziamenti necessari per produrre i primi prototipi e creare il primo impianto pilota per l’estrazione della cellulosa da agrumi atta alla filatura, ed infine Global Change Award della H&M Foundation – la cui vittoria ci ha permesso di investire il grant ricevuto in ricerca e sviluppo e beneficiare di un anno di consulenza e accelerazione personalizzata offerta da Accenture e dal KTH Royal Institute of Technology di Stoccolma per far crescere e consolidare il nostro progetto e la nostra azienda.

È proprio grazie alla rete di contatti attivati attraverso i percorsi di accelerazione e incubazione di cui abbiamo beneficiato in questi anni, che abbiamo avuto la possibilità di affinare la nostra idea di business, confrontarci con professionisti e creare una rete di partner ed esperti a supporto al progetto.

Oggi la Orange Fiber s.r.l. conta 5 soci – Adriana Santanocito, CEO & socio fondatore, Enrica Arena, CMO & socio fondatore, e gli imprenditori Francesco Virlinzi, Antonio Perdichizzi e Corrado Blandini – 4 dipendenti – un chimico industriale, un’esperta di comunicazione e project management, una social media specialist e una segretaria amministrativa – e diversi collaboratori, fra cui uno specialista di processo tessile ed un advisor di management aziendale e venture financing.

Un team di lavoro affiatato e solido, una piccola squadra di professionisti seri, affidabili e appassionati che ogni giorno lavora per far crescere questo sogno condiviso che è Orange Fiber.

La nostra esperienza ci ha insegnato che nella creazione di una squadra vincente, l’ecosistema delle startup e dell’innovazione può rappresentare un valido supporto e una fonte inesauribile e sempre all’avanguardia di risorse utili cui attingere.

ProntoPro Logo

Proprio da questo ecosistema arriva oggi una soluzione studiata ad hoc per rispondere alle esigenze di chi si trova alle prese con la ricerca di professionisti esperti.

Si tratta della startup italiana ProntoPro.it, il primo sito del settore per numero di utenti che mette in contatto domanda e offerta di lavoro professionale e artigianale, in modo semplice e veloce.

Fondata da Marco Ogliengo e Silvia Wang nel 2015, la startup porta l’innovazione nel cuore del mondo del lavoro rispondendo ad un reale bisogno del mercato: trovare il giusto professionista confrontando i profili, i preventivi e le recensioni ricevute dalle figure ricercate.

prontopro team

ProntoPro.it oggi conta oltre 70 mila professionisti iscritti e porta loro oltre 40milioni di euro di lavori grazie ai 100mila clienti che hanno già scelto questo portale e che rendono la piattaforma il primo portale di settore in Italia per numero di utenti coprendo ben 430 categorie negli ambiti più diversi: dalla casa – idraulici, imbianchini, elettricisti e molti altri tipi di artigiani – agli eventi, le lezioni private, l’informatica, il wellness, la fotografia, la musica, il web.

prontopro-icon-teamTrovare il professionista giusto per le vostre esigenze è semplicissimo. È sufficiente collegarsi al sito ProntoPro.it e compilare una scheda con i dettagli del lavoro che si vuole commissionare. In poche ore riceverete – gratuitamente via mail o telefono – fino a 5 preventivi personalizzati che potrete valutare in autonomia, in base al profilo e alle recensioni.

Per i professionisti inoltre, l’uso di ProntoPro.it diventa un valido aiuto per ampliare la propria clientela, avendo a disposizione un portale su cui registrarsi gratuitamente e ricevere richieste di lavoro compatibili con la propria offerta e la propria ubicazione.

Non perdete altro tempo, create il vostro dream team e fate decollare la vostra impresa!

 

if-you-can-dream-it-you-can-do-it1

Se puoi sognarlo, puoi farlo – Walter Elias “Walt” Disney

 

Recommended Posts